Logo del Parco
Condividi
Home » Territorio » Fauna » Schede

Falco Pellegrino

Falco peregrinus

Ordine: Falconiformi (Falconiformes)

Famiglia: Falconide (Falconidae)

Il Falco Pellegrino (Falco peregrinus), è un Falconide di medie dimensioni distribuito in tutto il mondo con varie sottospecie. Il suo nome deriva dal colore scuro delle penne della testa, simile al cappuccio nero che veniva indossato anticamente dai pellegrini. Il maschio di questa specie ha dimensioni più piccole rispetto alla femmina, l'apertura alare varia tra gli 80 ed i 120 cm mentre il suo peso è intorno ad un chilogrammo. Questo rapace è molto famoso per la sua abilità durante la caccia per raggiungere una velocità in picchiata intorno ai 300 km/h, il che lo rende il più veloce animale al mondo. Si alimenta di altri uccelli che caccia in volo, in spazi aperti piombando dall'alto a forte velocità colpendoli con gli artigli delle zampe. Sono molto note le evoluzioni degli storni (Sturnus vulgaris) che per evitare e confondere il falco pellegrino durante la caccia, si muovono in maniera sincronizzata disegnando affascinanti coreografie nei cieli delle città.

Il falco pellegrino è il simbolo del Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini, la sua silouette è infatti quella rappresentata nel logo. All'interno del territorio del Parco sono note diverse coppie che nidificano su pareti rocciose alte ed a strapiombo, come ad esempio quella di Colle della Tagliata che sovrasta il noto santuario della SS. Trinità nel comune di Vallepietra. Il falco pellegrino è abbastanza longevo superando normalmente i 15 anni di età; la coppia di falchi pellegrini rimane fedele per tutta la vita, la femmina depone in genere 3-4 uova che schiudono dopo 4-5 settimane. Dopo circa un mese i piccoli possono intraprendere il volo ma rimangono ancora nei pressi del nido e continuano ad essere nutriti dai genitori fino a che non si rendono autonomi.  

Habitat: Frequenta ambienti diversi dal livello del mare fino a quote attorno ai 1.500 m, purché siano presenti pareti rocciose adatte alla nidificazione. Ama climi piuttosto umidi e piovosi, per cui rifugge le zone aride.

Falco pellegrino
Falco pellegrino
(foto di: Giulio Lariccia)
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
Logo del Parco
© 2022 - Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini
V. dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel 0774/827219-21 - Fax 0774/827183
E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Regione Lazio