Logo del Parco
Condividi
Home » Territorio » Fauna » Schede

Ululone appeninico

Bombina pachypus

Classe: Anfibi (Amphibia)

Ordine: Anuri (Anura)

Famiglia: Bombinatoridi (Bombinatoridae)

L'ululone appenninico (Bombina pachypus Bonaparte, 1838) è un anfibio anuro (privo di coda come le rane, i rospi e le raganelle), endemico dell'Italia, presente principalmente nelle aree appenniniche. Ha una colorazione del dorso grigio-verdastra, ventre giallo brillante con macchie scure di diversa grandezza. Corpo piatto e verrucoso. Pupilla a forma di cuore. Raggiunge una lunghezza di 6 cm. Questo piccolo anfibio acquatico, che vive prevalentemente in ambienti collinari e montani, tipici dei Simbruini, non è facile da scorgere nelle piccole raccolte d'acqua per le notevoli capacità mimetiche e la destrezza nell'immergersi. Tende a stare semisommerso e, se spaventato, si immerge silenziosamente. Se in pericolo, utilizza secrezioni cutanee irritanti mostrando la colorazione aposematica del ventre: un modo per lanciare un segnale di avvertimento ai predatori, di tenersi alla larga. Non disdegna invasi di origine antropica: fontanili, pozze per abbeverare il bestiame o di raccolta dell'acqua piovana. Si nutre principalmente di insetti, ma anche di anellidi e molluschi. La stagione riproduttiva dura da aprile ad ottobre dove il maschio, una volta selezionato il luogo idoneo, attrae la femmina con un richiamo ululante, da cui il nome comune, che prelude gli accoppiamenti. Negli ultimi anni questo anfibio ha subito una forte diminuzione del suo areale, a causa di alterazione ambientali, patologie e agli effetti dei cambiamenti climatici. 

Ululone appenninico
Ululone appenninico
(foto di: Angela Tomei)
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
Logo del Parco
© 2022 - Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini
V. dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel 0774/827219-21 - Fax 0774/827183
E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Regione Lazio