Logo del Parco
Condividi
Home » Vivere il Parco » Itinerari » I Cammini » » Grande Anello del Faito

Grande Anello del Faito: Vallepietra - Trevi nel Lazio

A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: panorama 
  • Partenza: Vallepietra (Vallepietra)
  • Arrivo: Trevi nel Lazio (Trevi nel Lazio)
  • Tempo di percorrenza: 4 ore
  • Difficoltà: E - Escursionistico
  • Dislivello: in salita 630 m - in discesa 620 m
  • Segnavia: Sentiero 656
  • Tappa 1: Grande Anello del Faito

Con questa tappa, che collega i due paesi delle due valli principali del Parco dei Simbruini, quelle del Simbrivio e dell'Aniene, si sale progressivamente fino ai terrazzi panorami a monte del bel contrafforte roccioso di Morra Rossa, si assapora sui confini della Riserva Integrale dell'Altopiano del Faito il magnifico e particolare ambiente di valli nascoste e faggete secolari e si riscende sui versanti più esposti al sole godendosi scorci di vedute sulle belle cime della catena dei Cantàri e dei più lontani Ernici. E' premura ricordare di non abbandonare il sentiero quando si è al margine della Zona di Riserva Integrale.

Faito dopo temporale primaverile
Faito dopo temporale primaverile
(foto di: Serafini Domenico, Ufficio Naturalistico)
 

   Scarica KMZ
 

A monte dell'abitato si prende il sentiero che parte alla destra della struttura di legno del Parco. Subito si incontra un piccolo fontanile perenne e si prende a salire su terreno friabile tra una piccola pineta. La traccia prende a salire fino al bivio tra i sentieri 683c ed il 656, con il primo che ad anello riporta al paese. Ancora pochi passi e si arriva ad un piccolo fontanile delle "Fosse". Si prosegue sempre con la stessa direzione si arriva su un pianoro e si rientra nel bosco. Oltre il sentiero fiancheggia piccole balze, traversando e salendo sempre con pendenze dolci. Un ultimo terrazzo, prima di entrare tra le stupende faggete del bosco del Faito, permette di ammirare il panorama della parte bassa della Valle del Simbrivio. Siamo alla testa della strapiombante parete della Morra Rossa, quindi attenzione a non portarsi troppo sul margine!!
L'accesso all'Altopiano del Faito è qualcosa di magico, un cambio di vegetazione radicale, dal bosco misto alla maestosa e vetusta faggeta, un perdersi tra valli corte e ramificate che facilmente possono far perder l'orientamento ma che allo stesso momento trasmettono integrità, mistero e la bella solitudine della Natura!!

Siamo ai bordi della Riserva Integrale del Parco dei Simbruini e per questo chiediamo agli escursionisti di non uscire dal sentiero. Con una serie di saliscendi, prati e tratti boscati si giunge al Rifugio del Faito, con un fontanile omonimo sottostante. La seconda parte di questa tappa è una bella e lunga discesa verso Trevi nel Lazio, con il 656 che ricalca il lato destro dell'anello del 692b, in direzione Morra Coitosto, cioè al bivio poco dopo il Fontanile, andare verso Ovest. Si prende a scendere dolcemente tra avvallamenti e gobbe, con chiari e aree boscate, poi un traverso in direzione SE porta ad una sella. Si perde quota, prima a ridosso dell'impluvio, poi il sentiero si stacca e con un lungo traverso tocca il crinale con un affaccio suggestivo sulla valle dell'Aniene. Si svolta e con un altro lungo traverso, sempre in bosco, si ritorna all'impluvio, lo si attraversa, si incontra bosco misto a cespuglietto, si percorre per breve una sterrata, si devia a sx e con altri brevi zig-zag si giunge a le Fontane, con acqua, a ridosso della sterrata che sale dalla provinciale. Si prosegue oltre. Risalendo di poco e poi giù, con un ultimo tratto su strada bianca, si arriva a Trevi nel Lazio. Se si pernottasse all'albergo Il Parco poco fuori del paese, si suggerisce da Le Fontane di scendere lungo la sterrata verso Fontana la Suria e dalla SP 28 risalire ancora per circa 500 m sulla stessa.

Dove mangiare:

Dove dormire:

Punti di Interesse:

Logo del Parco
© 2019 - Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini
V. dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel 0774/827219-21 - Fax 0774/827183
E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Regione Lazio