Logo del Parco
Condividi
Home » Vivere il Parco » Itinerari » Grande Anello del Faito » » Grande Anello del Faito

Grande Anello del Faito: Trevi nel Lazio - Filettino

Tappa 2

A piedi         Elevato interesse: flora Elevato interesse: panorama 
  • Partenza: Trevi nel Lazio (Trevi nel Lazio)
  • Arrivo: Filettino (Filettino)
  • Tempo di percorrenza: 5 ore 30 minuti
  • Difficoltà: E/EE
  • Dislivello: in salita 900 m - in discesa 750 m
  • Segnavia: Sentiero 655

Con questa seconda escursione, si scoprono buona parte dei versanti del fianco orografico destro della Val d'Aniene, prima affrontando un'impegnativa e lunga salita al punto più alto di Monte San Leonardo, suggestivo spigolo inserito, anch'esso, nella Riserva Integrale del Faito, e poi ridiscendo verso la valle delle sorgenti dell'Aniene e Filettino.
Se si parte da Trevi nel Lazio, lato Orto Botanico/Centro Visita per il 655, si segue tutta la sterrata, si continua su un sentiero e si arriva alla Fonte la Suria. Allo stesso luogo si arriverebbe partendo dall'Albergo Il Parco.

Rana appenninica
Rana appenninica
(foto di: Angela Tomei, Servizio Naturalistico)
 

   Scarica KMZ
 

Si comincia a salire per la strada cementata e al primo bivio si continua per quella a destra più in pendenza. Si superano delle aziende agricole e dove lo stradello quasi scompare, ad un palo segnaletica, si prosegue a dx tralasciando il 692b. Un lungo traverso in dolce pendenza all'interno di un bosco d conifere fa aggirare Colle del Ciuco e dopo aver traversato un impluvio, con un'altra diagonale con pendenza leggermente più inclinata entra in un bel bosco di querce.
Cambiato versante una serie di zig-zag conducono alla Fontana di San Leonardo. Ancora un tratto di sentiero e un primo prato con grotta alle spalle permette di ammirare la valle, la catena dei Cantàri e il laghetto artificiale della diga del Pertuso. Saliti ancora poco, con un carino passaggio in una specie di trincea, si incontra un altro balcone panoramico. Si prosegue ancora poco sui prati e poi il sentiero, sulla dx, rientra nel bosco, quasi esclusivamente di faggi. Da qui e fino ai pianori pre-sommitali di Monte San Leonardo il cammino risulta piuttosto impegnativo sia per il dislivello che per il sentiero non sempre ben definito. Caratteristica è la chiaria di Colle S. Leonardo da dove si scorgono i contrafforti del M. Viglio.
Arrivati sulla piana erbosa che bordeggia Monte S. Leonardo, la si attraversa per lungo, lambendo da vicino la cima, passando dal suo lato settentrionale. Da qui inizia la discesa.
Prima in faggeta, che lascia via via il posto ad un bosco più termofilo, poi i lunghi prati con panorama sul Viglio, il Crepacuore e le cime settentrionali degli Ernici, ad un muretto a secco meglio strutturato si continua a scendere a sinistra. Di nuovo, camminando in un versante esposto a NO, ritornano i faggi, il sentiero scende con una lunga diagonale e poi una serie di tornanti fino a Fontana Rolli, con presenza dell'acqua effimera e stagionale. Con un altro traverso in falsopiano in ambiente umido molto suggestivo e una discesa a ridosso di una zona calanchiva si arriva, in prossimità di un camping, alla confluenza dei due torrenti di Fosso Corore e del Vallone Roglioso, areale delle sorgenti del Fiume Aniene!!
Si scende per la strada asfaltata per oltre un chilometro e all'altezza di un ponte, con presenza anche di segnaletica verticale, si va a sx, si traversano i campi e alberi coltivati e si risale e poi ridiscende lungo i fianchi meridionali di M. Cardiglioso, traversando una breve pineta.
Di uovo su asfalto, all'altezza della Fonte dell'Acqua Santa, si cammina sulla SP 28 fino al primo vero tornante, alla base del paese di Filettino dov'è anche un lungo fontanile ben tenuto e ricoperto di pietre lavorate. Si sale per i viottoli e ci si affaccia sulla piazzetta antistante la sede del Comune.

Dove mangiare:

Dove dormire:

Rilevanze ambientali:

Approfondimenti
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
Logo del Parco
© 2020 - Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini
V. dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel 0774/827219-21 - Fax 0774/827183
E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Regione Lazio