Logo del Parco
Condividi
Home » Cosa facciamo » News e comunicati

Messa in sicurezza degli invasi artificiali

Ottunuto un finanziamento dalla Regione Lazio

( Jenne, 17 Ottobre 19 )

Il giorno 14 ottobre i guardiaparco hanno rinvenuto un cervo morto annegato in un invaso artificiale nel comune di Jenne (Rm). Siamo molto dispiaciuti per questo evento, anche in considerazione delle tante azioni che il Parco, insieme alla Regione Lazio, ha messo in atto per favorire la reintroduzione dell'ungulato nel territorio protetto, dal quale era scomparso da più di 100 anni.

Consapevoli del pericolo che alcuni invasi artificiali rappresentano per tutta la fauna, questo ente già da mesi si è attivato presso la Regione Lazio per ottenere fondi specifici per la loro messa in sicurezza. La Regione, e in particolare la Direzione Ambiente, ci ha concesso, a fine settembre, un finanziamento di 105.000 euro per interventi di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza di 3 invasi, tra cui quello di Fontana Scrofa, sito in cui si è verificato l'incidente. A seguito del finanziamento ottenuto abbiamo avviato le procedure per la progettazione degli interventi, che saranno condivisi con i comuni interessati, con i quali abbiamo già avuto incontri preliminari. A conclusione dei lavori gli invasi non rappresenteranno più un pericolo, non solo per la fauna selvatica, ma anche per gli animali di allevamento, che potranno abbeverarsi in tutta sicurezza.

Messa in sicurezza degli invasi artificiali
Messa in sicurezza degli invasi artificiali
 
Logo del Parco
© 2019 - Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini
V. dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel 0774/827219-21 - Fax 0774/827183
E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Regione Lazio