Logo del Parco
Condividi
Home » Cosa facciamo » News e comunicati

Firmato dal Presidente del Parco, dalla X Comunità Montana e dai Sindaci del territorio protetto un documento contro l'ulteriore captazione di acqua dal Pertuso

( Jenne, 30 Maggio 20 )

Si è tenuta il giorno 29.05.2020 presso la sede Porta del Parco a Subiaco la riunione della Comunità del Parco dei Monti Simbruini; all'ordine del giorno l'espressione del parere sul Conto consuntivo 2019 dell'Ente Parco e la problematica della captazione dell'acqua dalla sorgente Pertuso.

All'incontro, presieduto dal Presidente della Comunità e Sindaco di Subiaco, Francesco Pelliccia, hanno partecipato il Presidente della X Comunità Montana dell'Aniene, i Sindaci dei Comuni di Camerata Nuova, Cervara di Roma e Filettino ed il Vicesindaco del Comune di Trevi nel Lazio.

Presenti il Presidente ed il Direttore del Parco, i quali hanno sinteticamente esposto i risultati gestionali e finanziari dell'attività del Parco nell'anno 2019. In particolare sono stati riassunti sia i progetti strategici, sia le attività ordinarie che hanno permesso di conseguire gli obiettivi riportati negli strumenti di programmazione (principalmente Bilancio di Previsione 2019 e Piano della Performance 2019-2021), con la duplice finalità di garantire la salvaguardia dell'ambiente e della biodiversità e di promuovere lo sviluppo sostenibile del territorio, capace di creare occupazione partendo proprio dalle bellezze e dalle potenzialità del territorio stesso.

La Comunità ha apprezzato lo sforzo dell'Ente Parco, riconoscendo il lavoro svolto e sottolineandone la valenza per il territorio, ed ha espresso pertanto all'unanimità parere favorevole all'adozione del Conto Consuntivo 2019.

 Riguardo la problematica della captazione di acqua dalla sorgente Pertuso, che il gestore idrico (Acea ATO2) vorrebbe incrementare per ulteriori 190 l/s oltre i 360 l/s già autorizzati, i presenti hanno espresso forti preoccupazioni per i possibili risvolti negativi sul fiume Aniene e sull'ecosistema dei Simbruini. Già nel 2017 l'Acea aveva richiesto l'aumento del prelievo, impegnandosi ad effettuare interventi per la riduzione delle perdite di rete, ad oggi ancora non realizzati. Tutti i presenti, a cui si è aggiunto anche il Sindaco di Vallepietra, hanno pertanto sottoscritto un documento, chiedendo con forza alla Regione Lazio di non autorizzare l'ulteriore prelievo, che avrebbe conseguenze fatali sul minimo deflusso vitale del fiume Aniene, e di convocare un tavolo tecnico con l'Ente Parco, i Comuni del Parco ed Acea per definire un programma immediato di investimenti sulla rete idrica, che permetterebbero di risolvere l'emergenza idrica dei Comuni approvvigionati dal Pertuso senza depauperare ulteriormente il fiume Aniene, fonte di ricchezza, anche dal punto di vista turistico ed occupazionale, per il territorio.

Jenne, 30 maggio 2020

Laghetto del Pertuso
Laghetto del Pertuso
 
Logo del Parco
© 2020 - Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini
V. dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel 0774/827219-21 - Fax 0774/827183
E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Regione Lazio