Logo del Parco
Condividi
Home » Cosa facciamo » News e comunicati

Autunno d'incanto nel Parco dei Monti Simbruini con il “foliage”

( Jenne, 24 Settembre 20 )

E', questa, una delle stagioni più affascinanti per visitare il Parco dei Monti Simbruini.

Uno spettacolo naturale che segna il ritmo delle stagioni: gli alberi si tingono di colori che in alcune zone  raggiungono intensità sublimi. 

Per molti l'autunno è considerato un tempo malinconico e pochi pensano ad organizzare un viaggio, magari considerando, a torto, che poche destinazioni offrano attrattive tali da giustificare una vacanza dopo la stagione estiva.

Ma quando si pensa alla natura e viene in mente il meraviglioso evento del foliage allora ci si può ricredere!

Il "fall foliage", infatti, è la caduta delle foglie che chiude il ciclo naturale, e nelle foreste e nei boschi di tutto il mondo e, naturalmente anche nel Parco di Simbruini, è un avvenimento che gli appassionati attendono con trepidazione. Le chiome delle querce, degli aceri e dei faggi si tingono di colori accesi e riempiono di emozioni gli occhi dei visitatori, che possono quindi osservare il variopinto mutamento delle foglie da un punto di vista privilegiato, in un Parco di ben 30.000 ettari e di numerosi differenti ambienti botanici.

I boschi di faggio del Parco dei Simbruini è una delle faggeta più estese d'Europa (circa 22.000 ettari) che si colora di toni che vanno dal rosso al giallo all'arancio, al marrone, ed è proprio grazie a questa atmosfera suggestiva che l'autunno diventa uno dei momenti più tranquilli per godersi la splendida natura. Gli altopiani carsici che imbiondiscono e si stagliano come strisce dorate contro l'azzurro terso del cielo e, nelle poche zone dove sono presenti le conifere, il verde profondo ricopre i versanti più freschi.

Oltre ai caldi colori del bosco, è bello scoprire la grande varietà di frutti su alberi e arbusti, l'incredibile quantità di specie di funghi, e la fragranza che emana il suolo dopo le prime piogge autunnali e le orme degli animali lasciate sul terreno umido e un po' fangoso.

In autunno è piacevole fare escursioni in montagna, passeggiare lungo i sentieri immersi nella natura, nel primo periodo autunnale inoltre è facile udire tra i boschi il riecheggiare del bramito del cervo che, in questo periodo, è in amore!

Oltre 450 Km di sentieri che potrete percorrere, meglio se accompagnati da guide locali (http://www.parcomontisimbruini.it/guideparco.php) per godervi la magia delle giornate autunnali.

Questo periodo dell'anno tende ad attirare maggiormente gli amanti di paesaggi e natura muniti di macchina fotografica, pronti ad immortalare vallate, boschi e radure tinti dai colori intensi e brillanti.

Al Parco dei Monti Simbruini l'autunno è un vero spettacolo!

Clicca qui per conoscere tutti gli eventi del Foliage sui Monti Simbruini

Taggaci nelle sue foto!

Instagram: @monti_simbruini   

Facebook @parcomontisimbruini

Twitter: @monti_simbruini  

Sentiero della transumanza, Colli Albanetti Filettino
Sentiero della transumanza, Colli Albanetti Filettino
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
Logo del Parco
© 2020 - Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini
V. dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel 0774/827219-21 - Fax 0774/827183
E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Regione Lazio