Logo del Parco
Condividi
Home » Territorio » Beni culturali

Oratorio di San Pietro

La chiesa di S. Pietro venne eretta nel 1685 sul pollaio, dove il 30 agosto 1052 il santo morì, è seconda per importanza solo alla Collegiata, ad unica navata con volta a botte.
Rilevante e da vedere la scultura marmorea della scuola berniniana posta sull'altare nel 1705 composta da due statue e raffigurante un angelo di marmo levigato che tende la mano al santo morente in pietra ruvida.

Analoga scultura ma in marmo e bronzo dorato è l'Estasi di Santa Teresa d'Avila, posta nella chiesa di Santa Maria della Vittoria in Roma.
Il gruppo marmoreo fu lavorato a Roma e prima del trasporto e della messa a dimora, venne benedetto nell'ottobre del 1705 dal Papa Clemente IX al Quirinale, allora residenza papale.
Il gruppo marmoreo fu trasportato su un carro trainato da bufali e accolto dal Cardinale Barberini e da tutto il popolo trebano. La scultura lignea del santo, presente all'interno del pollaio è stata posta in sostituzione di una più antica, denominata "Jo Ciocco" consumata dai fedeli, nel 1952 centenario della morte ed è opera di uno scultore della Val Gardena.
Le pareti della chiesa sono state affrescate nel 1971 ad opera del pittore Edmondo Campana.

Comune: Trevi nel Lazio (FR) | Regione: Lazio | Localizza sulla mappa
Oratorio di San Pietro
Oratorio di San Pietro
(foto di: PR Monti Simbruini)
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
Logo del Parco
© 2022 - Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini
V. dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel 0774/827219-21 - Fax 0774/827183
E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Regione Lazio