Logo del Parco
Condividi
Home » Cosa facciamo » News e comunicati

Si stanno concludendo i lavori di tabellazione del Cammino di San Benedetto

Foppoli: “Una rete sentieristica chiara e funzionale, per percorre serenamente il Cammino”

( Jenne, 30 Maggio 2024 )

Il Parco dei Monti Simbruini vanta una rete sentieristica di oltre 450 Km, interamente contrassegnata da segnaletica verticale e orizzontale, si spazia dalle camminate più impegnative per appassionati trekkers (escursionisti esperti) alle più semplici passeggiate sia a piedi sia in mountain bike, sono  e compresi, inoltre, anche molti tratti di importanti cammini, tra cui quello di San Benedetto.

Il Cammino di San Benedetto inizia dalla città natale del Santo che è Norcia per finire dopo 16 tappe (300 Km circa) nella città di Cassino, toccando vari luoghi significativi della vita del Santo di alto valore artistico, storico e anche naturalistico, in particolare ne fanno parte due borghi del Parco: Subiaco e Trevi nel Lazio. Con l’estate saranno sempre di più gli escursionisti e i pellegrini che lo percorreranno, ma non mancheranno appassionati delle passeggiate immersi nel verde, che si avventureranno su questo tracciato e, un’adeguata tabellazione dell’itinerario è fondamentale per godersi il percorso, scelto in sicurezza e tranquillità. In questi giorni si stanno concludendo i lavori di tabellazione del Cammino di San Benedetto, all’interno del Parco dei Monti Simbruini, gli operatori dell’Ente; infatti, proprio ieri hanno apposto alcuni pali, per il tratto del percorso che passa nei Comuni di Trevi nel Lazio e Subiaco. Nei prossimi giorni, verranno conclusi i lavori di posa in opera della tabellazione.

 "La valorizzazione del territorio –sottolinea il Commissario del Parco dei Simbruini Alberto Foppoli- passa anche attraverso una rete sentieristica chiara e funzionale, proprio per questo come per qualunque altra area del Parco, la segnaletica è uno degli aspetti principali che si tengono in considerazione. Il Cammino di San Benedetto richiama tantissimi camminatori durante l’anno e siamo lieti, dunque, di consegnare alle comunità del Parco ed a tutti i pellegrini e quanti vorranno trascorrere una vacanza esperienziale a contatto con la natura, quella che è l'infrastruttura più importante per queste finalità: il sentiero. Tutti coloro che decidono di percorrere un itinerario, devono essere messi in condizione di percorrerlo con facilità, senza incorrere in situazioni rischiose e di pericolo soprattutto se non si è escursionisti esperti. Anche questo vuol dire vivere il Parco”.

Si stanno concludendo i lavori di tabellazione del Cammino di San Benedetto
Si stanno concludendo i lavori di tabellazione del Cammino di San Benedetto
 
Si stanno concludendo i lavori di tabellazione del Cammino di San Benedetto
Si stanno concludendo i lavori di tabellazione del Cammino di San Benedetto
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
Logo del Parco
© 2024 - Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini
V. dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel 0774/827219-21 - Fax 0774/827183
E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Regione Lazio