Logo del Parco
Condividi
Home » Cosa facciamo » News e comunicati

Risultati della nona edizione di City Nature Challenge (CNC2024)

( Jenne, 03 Giugno 2024 )

 

Il 6 maggio 2024 si è conclusa la nona edizione di City Nature Challenge (CNC2024) che ha visto competere ben 690 città di 51 paesi in tutto il mondo, ed è dunque stata la più partecipata di sempre. Nei quattro giorni 26-29 aprile, l’iniziativa CNC2024 ha prodotto nel mondo 2.436.844 osservazioni effettuate da 83.528 cittadini. Le osservazioni sono riconducibili a 65.682 specie di organismi viventi e sono state riconosciute da 82.930 identificatori. Hanno partecipato 14 città dall’Oceania, 234 dall’Asia, di cui 205 dall’India, 95 dall’Europa, 38 dall’Africa, 309 dal continente americano di cui 134 dagli USA, 40 dal Canada, 62 dal Messico e 73 da stati del Sud America, con La Paz in Bolivia, ancora una volta vincitrice assoluta della competizione. Nel territorio della Città metropolitana di Roma Capitale la partecipazione di cittadini ha permesso anche quest’anno di ottenere ottimi risultati. Il numero di osservazioni complessive è stato di 13.138, relative a 2.288 specie identificate, riportate da 501 cittadini osservatori. Altre 13 realtà italiane hanno preso parte alla competizione: Zone Umide di Capitanata (Trinitapoli), Area Marina Protetta Regno di Nettuno, Bagnoli (Napoli), Trieste, Parco Regionale di Portofino, Comune di Bergamo, Terra d'Arneo (Leverano), Riserve Naturali Regionali Orientate del Litorale Tarantino Orientale, Messina, Milazzo, Predazzo, Siena, Trento. Come numero totale di osservazioni in Italia, Roma si è classificata al secondo posto dopo la città di Milazzo, alla quale vanno le nostre più sentite congratulazioni, tra le città europee al settimo posto e 33esima nel mondo.

Grazie ai 501 cittadini che hanno effettuato e condiviso osservazioni nei quattro giorni di competizione, Roma si classifica al primo posto in Italia come numero di osservatori, mentre in Europa si colloca al secondo posto, dopo Ostrava, e nel mondo al 37° posto. Le 2.288 specie identificate sono in gran parte verificabili, con un aumento di quasi il 10% rispetto lo scorso anno. Di tutte le osservazioni a oggi registrate, 4.069 sono considerate a livello ricerca. Questo è un dato significativo, anche a confronto della scorsa edizione, in cui, nei giorni subito successivi al termine della competizione, le osservazioni a livello ricerca furono circa 1.000, e testimonia l’impegno profuso per ii coinvolgimento di cittadini, in un’ottica di divulgazione scientifica e sensibilizzazione ambientale. Nel complesso i risultati di CNC2024 per Roma sono stati molto positivi, grazie all’impegno degli enti partner che hanno organizzato oltre 40 bioblitz su tutto il territorio, sebbene i numeri delle osservazioni e degli osservatori siano stati leggermente inferiori a quelli del 2023, probabilmente a causa dell’impossibilità di coinvolgere anche gli studenti, come conseguenza delle chiusure delle scuole per le festività tra il 25 aprile e il 1ºmaggio. L’Accademia Nazionale delle Scienze detta dei XL esprime un sentito ringraziamento ai partners che hanno contribuito in modo determinante al buon esito della competizione, proponendo alla cittadinanza una variegata serie di eventi coinvolgenti e appassionanti volti a facilitare e approfondire la conoscenza e l’osservazione della biodiversità presente sul nostro territorio.

Arrivederci al èprossimo anno!

 

Risultati della nona edizione di City Nature Challenge (CNC2024)
Risultati della nona edizione di City Nature Challenge (CNC2024)
 
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
Logo del Parco
© 2024 - Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini
V. dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel 0774/827219-21 - Fax 0774/827183
E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Regione Lazio