Logo del Parco
Condividi
Home » Territorio » Vegetazione » Erbe aromatiche, Officinali e Commestibili

Cucurbita - Zucca

La zucca appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae, è una pianta annuale coltivata in molte varietà negli orti fin da epoche antichissime. E' un pianta dal fusto strisciante, lungo anche alcune decine di metri e ricoperto di ispidi peli. Possiede grandi foglie e fiori di color giallo-arancio. Il fatto che la pianta abbia un portamento strisciante è veramente provvidenziale visto il peso che possono raggiungere alcuni frutti, soprattutto nel caso della Cucurbita maxima.

Le origini della coltivazione della zucca sono incerte, alcuni pensano sia originaria dell'Asia meridionale altri invece dell'America Centrale, la testimonianza più antica proviene dal Messico, dove sono stati trovati semi di zucca risalenti al 7000/6000 a.C. La diffusione in Europa della zucca del genere "cucurbita" si deve ai coloni spagnoli, che la importarono dall'America dove era già coltivata, dal XVI secolo.
Molti i popoli che la utilizzavano e apprezzavano le sue qualità, Discoride e Plinio definirono la zucca "refrigerio della vita umana, balsamo dei guai".

Zucca in Salute
Malgrado il sapore pieno e molto dolce, la zucca è un alimento valido nelle diete ipocaloriche e in quelle dei pazienti diabetici, grazie al bassissimo contenuto di glucidi e lipidi, compensato da elevate percentuali di fibre, vitamine e sali minerali: 100 grammi di zucca, infatti, apportano soltanto 26 calorie circa e questo è possibile grazie all'elevato contenuto d'acqua circa il 90%, di cui è costituita.

La zucca è fonte di fibre, minerali (i più rilevanti sono calcio, fosforo, potassio, zinco, selenio e magnesio) e vitamine, in particolare del betacarotene, noto per le sue eccellenti doti antiossidanti, delle Vitamine del gruppo B e della Vitamina C.

La zucca ha innumerevoli benefici sulla prevenzione di patologie cardiovascolari, la sua ricchezza di Omega3 contribuisce alla riduzione di colesterolo e trigliceridi e all'abbassamento dei valori della pressione sanguigna, diminuendo notevolmente il rischio di formazioni di placche ateroslerotiche che ostruendo le arterie, facilitano l'insorgenza di ictus e infarti.

Inoltre la presenza del betacarotene, aiuta a contrastare i radicali liberi che determinano l'invecchiamento cellulare.

Come già detto la zucca è fonte importante di fibre e molto ricca di acqua, queste risultano proprietà benefiche a carico dell'intestino: in particolare favoriscono il corretto funzionamento del transito intestinale poiché modificano la consistenza delle feci e riequilibrano la flora intestinale. Tale caratteristica si rivela utile anche in caso di colite e in presenza di emorroidi. Le fibre, inoltre, aiutano a mantenere più a lungo nel tempo il senso della sazietà e contribuiscono a ridurre l'assorbimento degli zuccheri nel sangue: un ottimo consiglio per chi è attento alla linea e per chi soffre di diabete.

La rilevante quantità di acqua e il potassio presenti nella zucca favoriscono la diuresi e contrastano la ritenzione dei liquidi, disturbo dovuto spesso ad uno stile di vita poco corretto o poco sano; il consumo di zucca, quindi, facilita l'organismo a liberarsi dai liquidi trattenuti (oltre che dalle tossine) e a sgonfiarsi.

La cucurbitina, un raro e prezioso amminoacido presente soprattutto nei semi di zucca, ha spiccate proprietà vermifughe e antiparassitarie e si è rivelata essere molto utile a combattere i disturbi delle vie urinarie, in particolare prostatiti e cistiti.

La presenza del magnesio che è un rilassante naturale aiuta la distensione ed il rilassamento muscolare apportando benefici fisici e umorali, allontanando ansia e stress e favorendo sonno e tranquillità.

Per uso esterno la zucca è un calmante delle scottature e delle abrasioni della pelle.

Zucca in cucina
La sua polpa serve per preparare primi piatti: minestre, vellutate, risotti e paste ripiene, viene consumata fritta o al forno e utilizzata anche per fare dolci, merende e confetture.

I suoi fiori, che devono essere raccolti di mattina prima che appassiscano con il caldo sole, ripieni, pastellati e fritti sono una vera ghiottoneria. Persino i semi vengono utilizzati, in Cina vengono arrostiti per spuntini e considerati un cibo che prolunga la vita.

Zucca e bellezza
Le vitamine e gli antiossidanti rendono la polpa della zucca un'ottima alleata di bellezza, specialmente nella preparazione di maschere per il viso, idratanti, esfolianti o lenitive (ad esempio per le scottature solari); emollienti per il corpo e fortificanti per capelli ed unghie fragili o che tendono a spezzarsi.

Zucca: le controindicazioni
La zucca non ha particolari controindicazioni, tranne che nel caso di allergie specifiche verso l'ortaggio. I semi, al contrario della polpa, hanno un contenuto calorico e lipidico maggiore per cui è meglio non abusarne.

Ricette

Gnocchi di zucca
La ricetta è molto semplice, si tratta di uno fra i piatti fatti in casa più buoni che si possono preparare. Gli ingredienti sono pochi: la zucca, la farina, l'uovo e il sale.
Pulire e tagliare la zucca a fette sottili e dopo una marinatura che va fatta con olio, sale, pepe ed erbe aromatiche (rosmarino o salvia) va effettuata la cottura della zucca in forno, basteranno circa 30-35 minuti a 180 °C.
La polpa va triturata poi lavorata con l'uovo, la farina e il sale. Una volta ottenuto una consistenza ideale, cuocere in acqua salata finché non verranno a galla.
Saltarli in padella con burro, salvia e formaggio in modo da esaltare al meglio il gusto della zucca.

Ingredienti:

Gnocchi di zucca (per 4 persone)
1 zucca - 300 grammi di farina - 1 uovo - Sale q.b


Torta di zucca gialla

Un dolce squisito semplice e delizioso perfetto per la prima colazione.
Questo dolce può essere gustato semplice o abbinato alle mandorle oltreché agli amaretti sbriciolati, che con la zucca stanno benissimo.

Ingredienti per la torta di zucca dolce (per 8 persone)

400 g di polpa di zucca - 180 g di zucchero - 130 g di farina - 100 g di burro 30 g di fecola di patate - 3 uova - 3 tuorli - 6 amaretti da sbriciolare
1 bustina di lievito per dolci - Zucchero a velo per decorare

Marmellata di zucca
Questa confettura si presta perfettamente a tante ricette, da crostate e torte fatte in casa sino a un accompagnamento per formaggi o antipasti agrodolci, ma è talmente buona che potete anche semplicemente spalmarla sul pane per merenda o per la colazione.

Ingredienti (per 4 persone):

1 kg di polpa di zucca gialla - 300 g di zucchero di canna
100 ml di acqua - 1 stecca di vaniglia - 1 limone grattugiato - un po' di noce moscata grattugiata

Cuocere per un'ora e mezza a fiamma moderata, sterilizzare i vasetti e invasare la marmellata ancora calda per far si che il vapore crei il sottovuoto, indispensabile per la conservazione del prodotto che dovrà essere consumato in pochi mesi.

Curiosità
Come da buona tradizione contadina, gli scarti in cucina non vanno mai buttati ma riciclati ed anche le bucce di zucca possono essere riutilizzate, possono essere cotte all'interno di una zuppa; oppure aggiunte alla confettura di zucca alla quale conferirà maggiore gusto e cremosità.

Zucca
Zucca
(foto di: Lorena Callari)
Vuoi inviare una segnalazione di inaccessibilità di questo sito web?Invia segnalazione
Logo del Parco
© 2021 - Ente Parco Naturale Regionale Monti Simbruini
V. dei Prati, 5 - 00020 Jenne (RM) - Tel 0774/827219-21 - Fax 0774/827183
E-mail: monti.simbruini@simbruini.it - Posta certificata - CF 94006850583
Regione Lazio